Trasparenza nella catena di fornitura e schiavitù moderna

DICHIARAZIONE DEL 2017 SULLE MISURE RELATIVE ALLA
TRASPARENZA NELLA CATENA DI FORNITURA


Chiquita Holdings Limited e le sue società affiliate (“Chiquita”) non tollerano la schiavitù o la tratta di esseri umani e Chiquita porta avanti politiche rigorose che applica in tutte le sue catene di fornitura, sia nelle sue attività in tutto il mondo sia nei rapporti con i fornitori. 

Chiquita è uno dei principali venditori e distributori internazionali di (1) banane e ananas vendute in tutto il mondo con il marchio Chiquita® e altri marchi (di seguito, “Banane Chiquita”) e (2) insalate confezionate vendute principalmente negli Stati Uniti con il marchio Fresh Express® e altri marchi (di seguito, “Fresh Express”).

Conformemente al Transparency in Supply Chains Act della California del 2010 e al Modern Slavery Act del Regno Unito del 2015, e nel tentativo di identificare e contribuire a sradicare la schiavitù e la tratta di esseri umani, Chiquita adotta le misure appropriate per garantire che le sue catene di fornitura siano esenti da tali pratiche.

Tenuto conto delle loro catene di fornitura molto diverse, le 2 attività principali di Chiquita devono essere considerate separatamente per questi scopi.

Banane Chiquita

La catena di fornitura di Banane Chiquita si occuppa di portare i nostri prodotti dall'azienda agricola al consumatore. Una vasta percentuale di prodotti di Banane Chiquita sono coltivati nelle aziende agricole Chiquita, alcune delle quali vengono acquistate da coltivatori partner a lungo termine, mentre un numero minore sono sul mercato aperto/a pronti, secondo le esigenze. 

In primo luogo, Banane Chiquita si impegna nel controllo delle sue catene di fornitura per valutare e affrontare i rischi della schiavitù e tratta di esseri umani attraverso una serie di strumenti, quali:

  • Gli accordi con i fornitori di Banane Chiquita in genere richiedono ai fornitori di certificare che non utilizzino lavoro minorile, non si avvalgano di lavoro forzato o obbligato, non violino i diritti dei lavoratori di libera associazione e contrattazione collettiva e che i materiali siano conformi a tutte le leggi applicabili in materia di schiavitù e tratta di esseri umani. Banane Chiquita effettua regolarmente una revisione dei contratti dei fornitori, formulando un piano per garantire che tali divieti siano inclusi in tutti gli accordi con i fornitori.
     
  • La strategia di approvvigionamento di Banane Chiquita, applicabile ai suoi venditori e fornitori, richiede a tali soggetti di verificare autonomamente che i dipendenti siano liberi di lasciare il proprio posto di lavoro dopo l'orario di lavoro pianificato e siano liberi di cessare il proprio rapporto di lavoro dopo un ragionevole preavviso.
     
  • Il Codice di condotta di Banane Chiquita è incorporato nei contratti con venditori e fornitori e richiede l'osservanza delle convenzioni 29 e 104 dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) che proibiscono l'uso del lavoro forzato e della schiavitù. Attraverso questi accordi contrattuali annuali, i nostri fornitori certificano di essere in regola con le leggi in materia di schiavitù e tratta di esseri umani nei loro rispettivi paesi.
     
  • Tutte le aziende agricole di proprietà di Chiquita sono certificate SA8000, in quanto conformi alle normative che proibiscono la schiavitù e il lavoro forzato. Chiquita è l'unico gruppo nel settore delle banane ad avere tutte le sue aziende agricole certificate SA 8000. La norma SA8000, sviluppata da Social Accountability International, fornisce standard basati su leggi nazionali, norme internazionali sui diritti umani e convenzioni dell'ILO.  Tutte le aziende agricole di proprietà di Chiquita e un numero crescente di coltivatori indipendenti di banane e ananas di Banane Chiquita sono certificati dalla Rainforest Alliance. Rainforest Alliance è un'organizzazione internazionale senza scopo di lucro, la cui missione include la promozione della tutela dei lavoratori e il benessere della comunità. Il rispetto delle convenzioni dell'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) e della Dichiarazione dei diritti umani delle Nazioni Unite è obbligatorio. Questi standard includono un severo divieto di utilizzo del lavoro forzato. Le aziende agricole di proprietà di Chiquita e molti coltivatori di banane e ananas sono regolarmente sottoposti ad audit da parte di Rainforest Alliance e dai revisori indipendenti autorizzati SA 8000.

In secondo luogo, i nostri contratti standard per i coltivatori conferiscono a Banane Chiquita il diritto, ogni qualvolta lo ritenga necessario, di effettuare ispezioni delle strutture e/o aziende agricole, per valutare la conformità dei fornitori o coltivatori agli standard aziendali, che comprendono gli standard relativi alla schiavitù e tratta di esseri umani nelle catene di fornitura. Queste ispezioni possono essere condotte da Banane Chiquita o da una terza parte.

In terzo luogo, Banane Chiquita richiede ai fornitori di certificare che i materiali incorporati nel prodotto siano conformi alle leggi in materia di schiavitù e tratta di esseri umani del paese o dei paesi in cui operano. Come sopra delineato, gli accordi con tali fornitori li obbligano a certificare il rispetto di tali leggi; i venditori e i fornitori devono certificare che i dipendenti sono liberi di lasciare il posto di lavoro dopo l'orario di lavoro programmato e possono cessare il rapporto di lavoro con un preavviso ragionevole; e il Codice di condotta di Banane Chiquita, che proibisce l'uso del lavoro forzato e della schiavitù, viene incorporato in tutti i contratti con venditori e fornitori.

In quarto luogo, Banane Chiquita porta avanti procedure e standard di responsabilità interni per i dipendenti e gli appaltatori che non rispettino gli standard aziendali relativi al divieto di schiavitù e tratta di esseri umani In caso di violazione da parte del fornitore/appaltatore del Codice di condotta di Banane Chiquita a tale riguardo, Banane Chiquita è autorizzata a sospendere gli acquisti di beni o servizi da tale fornitore/appaltatore. Chiquita applica una politica di tolleranza zero verso le violazioni degli standard di Chiquita in merito al divieto di schiavitù e tratta di esseri umani da parte dei suoi dipendenti.

Infine, Banana Chiquita offre una formazione regolare a tutti i dipendenti e dirigenti della società che hanno la responsabilità diretta della gestione della catena di fornitura. L'ultimo corso è stato erogato nel 2016 e comprendeva informazioni sulla schiavitù e tratta di esseri umani e sul riconoscimento e attenuazione dei rischi all'interno delle catene di fornitura.

La necessità di valutare e affrontare i rischi della schiavitù e tratta di esseri umani nella nostra catena di fornitura di prodotti è da tempo parte del nostro impegno verso la responsabilità aziendale e rimarrà un aspetto cruciale della gestione dei nostri fornitori. 

Maggiori informazioni sulle nostre attività e sui nostri impegni globali sono disponibili nel nostro Rapporto di sostenibilità pubblicato quest'anno che può essere scaricato all'indirizzo http://www.chiquita.com

Fresh Express

Come il resto del gruppo Chiquita, Fresh Express non tollera le pratiche della schiavitù e tratta di esseri umani.  Il rischio di schiavitù o tratta di esseri umani nelle catene di fornitura di Fresh Express è considerato molto inferiore rispetto alla divisione Banane Chiquita, in quanto i prodotti di Fresh Express provengono principalmente da fornitori negli Stati Uniti dove, secondo l'indice globale di schiavitù, il rischio di schiavitù è considerato basso. Pertanto, non è necessario che le misure volte a garantire una catena di fornitura priva di forme di schiavitù o tratta di esseri umani siano così rigorose come nel caso di Banane Chiquita.  

Fresh Express richiede nei suoi contratti che i suoi fornitori rispettino tutte le leggi, incluse quelle contro la schiavitù e la tratta di esseri umani.  I fornitori, al momento della firma di un contratto con Fresh Express, garantiscono di essere in conformità con la legge e qualsiasi inosservanza comporta un'inadempienza contrattuale e una violazione della legge. I contratti consentono una revisione degli standard di prestazione del fornitore, che include il rispetto di tutte le leggi e i regolamenti, compresi quelli relativi alla schiavitù e tratta di esseri umani

Fresh Express si rifornisce di materiali e prodotti da aziende affidabili con standard elevati.

Questi elevati standard e requisiti relativi alla proibizione della schiavitù e tratta di esseri umani nella nostra catena di fornitura di prodotti fanno parte del nostro impegno a offrire prodotti di qualità ai nostri clienti.