Niente spreco di banane
Niente spreco di banane

Niente spreco di banane

Notizie aziendali
07 Dic 2018

Le banane rappresentano la quarta coltura più importante al mondo dopo il riso, il grano e il mais. Sono un alimento essenziale per milioni di persone in tutto il mondo. Considerando ciò, un obiettivo di Chiquita entro il 2020 è far sì che nessun frutto vada sprecato. Tale obiettivo fa parte dei nostri impegni verso la sostenibilità.

Chiquita è orgogliosa dei propri standard severi in materia di prodotti di esportazione. Tuttavia, ciò significa che alcune banane non soddisfano gli standard. In genere, dal 5 al 20% delle banane non soddisfano gli standard sulla qualità di Chiquita ogni anno. Ciò è da ascrivere a diversi motivi, ma non significa che queste banane vadano sprecate.

Quando le banane non soddisfano lo standard sulle esportazioni

Spesso le banane non soddisfano lo standard sulla qualità perché non hanno un bell’aspetto. Piccole differenze nell’aspetto fanno sì che le banane non siano esportate per essere vendute nei negozi. Dopotutto, mangiamo con gli occhi! Tuttavia, tali banane sono perfettamente buone da mangiare e ricche di sostanze nutrienti, per cui sono trasformate in puree.

Chiquita è proprietaria di uno stabilimento per la produzione di puree di frutta in Costa Rica, in cui ogni anno vengono frullate una media di 65.000 tonnellate di banane provenienti da Panama e Costa Rica per produrre una deliziosa e sana purea di banane. E se non sono usate per la purea, diventano farina di banane. Nel 2016, Chiquita ha venduto 16.000 tonnellate di banane non esportabili all’azienda Inversiones y productos agroindustriales (Inprosa).

Alcune banane saranno ammaccate. Cosa accadrà loro? Anche esse sono destinate a un buon uso, al fine di non sprecarle. Sono infatti date agli agricoltori per l’alimentazione dei loro animali.

E il resto della pianta?

Neanche le parti non commestibili della pianta sono gettate via! Infatti sono destinate a un uso fantastico e altamente pratico. Usiamo le foglie, i tronchi e i gambi dei banani per proteggere il terreno dall’erosione e preservare l’umidità. Inoltre, tale materia organica arresta la crescita delle erbacce. È un fertilizzante biologico e naturale assolutamente perfetto.

Le trincee per il compostaggio presenti nelle piantagioni sono anche un luogo preferito da uccelli, cervi, insetti e rane che vi si recano per alimentarsi.

L’energia della frutta

Le banane Chiquita sono un’ottima fonte di energia, non solo per il nostro corpo. La più recente innovazione di Chiquita, il sistema biodigestore, ne è la prova. Il biodigestore consente di produrre energia dai materiali della frutta scartati che in precedenza non era possibile sfruttare. Si trova presso lo stabilimento Chiquita Tropical Ingredients in Costa Rica. È una fonte di energia sostenibile per lo stabilimento e filtra l’acqua di lavorazione, offrendo benefici all'azienda, alle comunità circostanti le piantagioni e all’intero pianeta.

Il biodigestore, progettato e costruito in Costa Rica, si avvale esclusivamente della gravità e dei processi batterici naturali. Zero carburante. Zero elettricità. Le acque reflue in precedenza pompate nelle lagune di trattamento, attraversano ora il biodigestore per mezzo di tubazioni sotterranee. Passano attraverso una serie di vagli e filtri in acciaio inossidabile, atti a separare le sostanze solide dalle acque reflue. Le sostanze solide confluiscono in delle vasche di raccolta e sono usate come fertilizzanti organici da parte degli agricoltori locali. Le acque reflue filtrate entrano nelle sei camere interconnesse del biodigestore, in cui dei microrganismi anaerobici convertono la biomassa in biogas. Il biogas, costituito da metano e anidride carbonica, viene accumulato e conservato in grandi sacche in gomma.

Le importanti funzioni del biodigestore

  • Il sistema produce 500-600 metri cubi di biogas al giorno, sufficienti per sostituire il gas di petrolio liquefatto (GPL) e l’elettricità consumati in precedenza presso la cucina della mensa e gli uffici amministrativi.
  • Grazie alla quantità ridotta di carico organico presso le lagune, le acque reflue che lasciano l’impianto soddisfano i limiti sugli effluenti stabiliti dalle autorità costaricane.
  • Gli odori associati alle lagune di trattamento sono ridotti significativamente, in quanto il biodigestore è un sistema chiuso, che impedisce agli odori di raggiungere l’atmosfera.
  • I residui del biodigestore sono ricchi di sostanze nutrienti vegetali. Chiquita educherà gli agricoltori locali circa l’uso di tali residui al fine di fertilizzare i raccolti.

Cosa puoi fare a casa

Presso Chiquita, facciamo del nostro meglio per accertarci che nessuna banana sia sprecata; tuttavia, tale obiettivo non si ferma qui. Incoraggiamo anche la partecipazione dei consumatori. Ti ricordiamo che esistono tante deliziose ricette che prevedono l’uso di banane mature. Prova a usare le banane Chiquita mature in unfrappè o nel pane alla banana. È anche possibile conservare le banane per mangiarle in seguito tagliandole a pezzi e congelandole; le banane congelate sono perfette per preparare il gelato alla banana.

Questo obiettivo di sostenibilità è stato comunicato ai consumatori, ai dipendenti e agli abitanti dei Paesi in cui si trovano le nostre piantagioni. Sostieni il nostro obiettivo di sostenibilità accertandoti che nessun frutto vada sprecato!